Pigrizia e creatività


Mi chiedo spesso perché sono così lenta a fare le cose. Una vera risposta non c’è, la verità è che faccio troppe cose insieme, mi si sovrappongono le idee, le priorità cambiano e mi dimentico cosa stavo facendo. Comunque prima o poi le cose le porto a termine, ed è questa l’unica cosa importante.

Questo è il triste destino di essere una creativa, un molteplice susseguirsi di idee e desideri che si sovrappongono senza un ordine preciso creando un discreto caos. Facendo di me la regina del disordine.

Ed io in questo caos mi trovo benissimo mi ci cullo e districo con facilità, divento pigra e lenta.

Ed è proprio la pigrizia che mi porta le migliori idee, la mia testa è sempre in funzione per cercare la via più comoda e più breve ed è proprio in questa ricerca che mi vengono le idee migliori. O quanto meno quelle più funzionali.

Quindi devo ringraziare la mia pigrizia che spesso arriva ad essere indolenza che mi indica sempre la via giusta.



3 visualizzazioni