Leggera e trasparente mussola


La mussola è un tessuto morbido e leggero; il suo nome deriva da Mossul, città della Mesopotamia, dove gli europei lo trovarono per la prima volta. 

Il tessuto in quanto tale è invece originario della città di Dhaka, capitale dell’attuale Bangladesh, e fu introdotto in Europa dall’Asia nel XVII secolo.

Divenne molto in voga in Europa nel XVII: famoso, ad esempio, l’abito chemise indossato da Maria Antonietta nel quadro di Elisabeth Vignée Le Brune. Quest’abito, tra l’altro, segnò anche un grande cambiamento di direzione nella moda rococò. 




Marie Antonietta Elisabeth Vignée Le Brun


La mussola con la sua leggerezza e trasparenza è un tessuto particolarmente adatto a drappeggi e arricciature che furono tipici della moda del XVII, ma anche nel secolo successivo, con l’allargarsi delle gonne, il tessuto fu molto usato.

Nel XIX l’introduzione della crinolina nelle gonne ha reso indispensabile l’uso della biancheria: era molto facile, viste le ingombranti strutture, che nel sedersi si tirasse su la gonna ed è per questo che fu introdotto l’uso della biancheria che spesso era in mussola.

La mussola venne utilizzata molto anche per l’abbigliamento per bambini.



Durante il dominio britannico, La Compagnia delle indie Orientali cercò di favorire l’importazione di cotone inglese, molto meno pregiato, a scapito della produzione locale di mussola.

Le autorità coloniali tentarono di eliminare la produzione e la cultura della tessitura locale fino quasi a far perdere la tradizione di questo tipo di tessitura. 

Nel 2013 la mussola è stata riconosciuta come patrimonio culturale dell’umanità dall’UNESCO.

La mussola può essere anche in lana o, più raramente, in seta.


Abito in mussola 1855




Oggi con il temine mussola si definiscono molti tessuti in cotone leggeri.

Da qualche anno a questa parte sono molto usati i teli detti di mussola o mussoline per i neonati: benché si tratti di un tessuto realizzato con fili molto più grandi e radi del tessuto di mussola, viene comunque comunemente denominato mussola.

Questa versione di mussola moderna è molto usata nell’abbigliamento per bambini, ma vi assicuro che non ha nulla a che fa con la mussola di cotone.

È un tessuto ad armatura a tela, a trama molto rada. La trama è più fine dell’ordito.




Sheer white muslin gown with whitework embroidery. Image @Vintage Textile



0 visualizzazioni